Siti Web

“non è possibile non comunicare”
(Watzlawick, Beavin e Jackson 1967)

Citare il primo assioma della Scuola di Paolo Alto può essere interessante per introdurre un discorso sulla professione del webmaster e sulla creazione di un sito web.

Può un’azienda essere assente dal web? Forse si, a costo di una strategia che renda questa scelta coerente con l’identità della azienda stessa, diversamente si veicolerà un messaggio negativo.

Oggi, la scelta di un’azienda di avere il sito web è naturale, più complesso è il discorso sulla qualità del sito. Ancora una volta, in un modo o nell’altro, si comunica qualcosa.

Un sito web per essere progettato in modo curato, deve essere:

navigabile (più la navigabilità è intuitiva, più facilmente l’utente troverà ciò che cerca);
usabile (un sito è usabile quando consente facilità ed efficienza di utilizzo);
accessibile (le informazioni fornite da una pagina web o da un sito devono essere fruibili da tutte le persone facilmente);
fruibile (un sito web deve essere visualizzato correttamente su diversi dispositivi e browser);

Un webmaster preparato deve conoscere i linguaggi di programmazione con cui implementare le pagine web e scegliere se utilizzare CMS open source.

Queste premesse sono necessarie per comprendere il mio percorso formativo.

Partendo dallo studio dei linguaggi di programmazione interpretati, come PHP (un esempio di software scritto in PHP è Mediawiki su cui si basano progetti wiki come Wikipedia) ho operato nell’ambito della comunicazione uomo/macchina. La dimensione del linguaggio (formale) è la sintassi.

Sempre nell’ambito dei linguaggi di programmazione ho studiato JAVA, un linguaggio orientato agli oggetti usato per applicazioni client-server.

Per sviluppare una pagina web o un sito web conosco l’HTML, un linguaggio di markup di pubblico dominio, la cui sintassi è stabilita dal World Wide Web Consortium (W3C), e i fogli di stile CSS usati per definire la formattazione di documenti HTML.

Completano la mia formazione lo studio e la conoscenza di Dreamweaver, un programma con un’interfaccia visuale e la possibilità di scrivere autonomamente il codice sorgente, WordPress e Prestashop, due dei CMS più usati.

 

Per Consulenze tel: 0039 339.75.76.647 email: info@simonettatestoni.it